Umberto Boccioni ( * 1882 † 1916 )

Biografia di Umberto Boccioni

La divisione della norma

.

Umberto Boccioni è nato il 19/10/1882 a Reggio Calabria. É stato uno degli artisti più famosi e influenti del Futurismo italiano, un movimento artistico nato prima della prima guerra mondiale. Nella sua breve vita ha creato sculture e dipinti, che hanno generato un effetto dinamico creando una divisione di superfici di colore e di forma su diversi livelli.

A 16 anni, studiò design a Roma e conobbe Gino Serverini e Giacomo Balla, che lo introdusse alla tecnica del pittorismo. In questo stile di pittura tardo-impressionistico, i colori non venivano applicati come in passato, ma disassemblati nei loro colori fondamentali o nei contrasti complementari e applicati in griglia. Intorno al 1909, incontrò Tommaso Marinetti, autore del "Festival del Futurismo". Ispirandosi all'arte futuristica, scrisse, insieme a Carlo Carrà, Luigi Russolo, Giacomo Balla, Gino Severini, il "Manifesto della Pittura Futurista" e il "Manifesto del Futurismo".

Nel 1911 venne influenzato dal cubismo, visibile nelle sue opere dell'epoca. Nel 1912 completò "elasticità", una delle sue opere più importanti. Boccioni è morto nel 1916 a causa di una caduta da cavallo durante la guerra.

 

 ©COPIA-DI-ARTE.COM 

Umberto Boccioni: dettaglio di un Autoritratto

Falsi d'autore, stampe di quadri e dipinti dell' artista Umberto Boccioni

Shop | Scopri
Verso l'alto