Jean-François Millet ( * 1814 † 1875 )

Ritratto di Jean-François Millet

Biografia di Jean-François Millet

Realismo nelle scene rurali

Jean-François Millet è nato il 4 Ottobre 1814 a Gréville-Hague nei pressi di Cherbourg, in Normandia. Il pittore francese, noto per i suoi motivi rurali, é stato un rappresentante del Realismo e sostenitore e della scuola di Barbizon (un gruppo di pittori di paesaggio).

Ha fatto i suoi primi passi come pittore a Cherbourg con l'artista Lucien Théophile Ange Sosthène Langlois de Chèvreville. Nel 1837, il comune di Cherbourg gli concesse una borsa di studio che gli permise di studiare all'École des Beaux-Arts di Parigi, dove si iscrisse allo studio di Paul Delaroche.

Nel 1839 la sua borsa di studio terminò e gli fu negata la partecipazione al Salone di Parigi, che avvenne però nel 1840. L'artista visse qualche tempo tra Parigi e Cherbourg, dove si sentiva più a suo agio, realizzando ritratti, autoritratti e scene mitologiche.

Millet divenne amico di Constant Troyon, Narcisse Diaz, Charles Jacque e Theodore Rousseau, che furono tra gli artisti della Scuola di Barbizon. Sebbene il padre di Jean-François fosse un ricco agricoltore, il giovane artista continuò a lavorare in campagna. Il duro lavoro e la povertà tra i campi non gli erano estranei e, di conseguenza, il suo stile si è evoluto verso la pittura di paesaggio e motivi rurali.
Nei suoi dipinti ha ritratto i contadini e le scene di tutti i giorni nei campi, riuscendo ad infondere una sensazione di calma. Le opere sociali meno popolari sono caratterizzate da luce diversa, malinconica e in piena armonia con la natura.

I suoi dipinti più noti sono: "La sedia del grano", "Il seminatore", "Le spigolatrici " "L'uomo con la zappa " "Il mietitore " e " Ritorno dal campo "

Nel 1867 Millet fu nominato Chevalier de la Legion d'Honneur e alla fine degli anni '60 ricevette il giusto riconoscimento per le sue opere, seguito dal successo finanziario. Le sue opere sono state in seguito esposte in mostre internazionali.

Indebolito da una malattia di lunga durata, Millet è morto il 20 gennaio 1875 a Barbizon.

 

 ©COPIA-DI-ARTE.COM 

Falsi d'autore, stampe di quadri e dipinti dell' artista Jean-François Millet

Immagini per pagina: 100
Mostra immagini:  Shop | Scopri
verso l'alto