Jean-Étienne Liotard ( * 1702 † 1789 )

Ritratto di Jean-Étienne Liotard

Biografia di Jean-Étienne Liotard ( * 1702 † 1789 )

Il pittore dei dettagli

Jean-Étienne Liotard è nato il 22 dicembre 1702 a Ginevra ed era figlio di un gioielliere. Con la sua pittura a gesso colorato e i suoi ritratti ha plasmato l'immagine del Rococò ed è uno dei pittori più importanti della seconda metà del XVIII secolo.
Completò la prima formazione come pittore di miniature a Ginevra nello studio di Daniel Gardelle. Nel 1923 si trasferì a Parigi e fu l'apprendista dei pittori Jean-Baptiste Massé e François Lemoyne. Fu poi registrato nello studio del marchese Puysieux a Napoli.
Nel 1735 Liotard lavorò a Roma, dove dipinse i ritratti di Papa Clemente XII e di diversi cardinali. Viaggiò a Vienna, Londra, Venezia, Londra, Amsterdam, Lione e Francoforte, dove ricevette numerose commissioni di ritratti. Tra i suoi clienti c'erano imperatori, principesse, aristocratici e rappresentanti dei più alti circoli. Gli fu permesso di ritrarre l'imperatore Francesco Stefano di Lorena, Maria Teresa e i loro figli, il principe e la principessa di Galles, il re Luigi XV e molti altri. Ottenne rapidamente una buona reputazione come ritrattista. Liotard aveva un grande occhio per i dettagli e le sottigliezze e lavorava in modo sottile e dettagliato. Riusciva a mostrare tutte le caratteristiche e le peculiarità di ciascuno dei suoi modelli in modo molto prreciso.
Liotard fu ispirato dall'ambiente orientale durante i suoi viaggi attraverso l'Italia, la Grecia e l'Impero Ottomano. A quel tempo, furono create rappresentazioni di persone in costumi turchi e scene domestiche. Durante questo periodo ottenne il soprannome di "pittore turco" e lo stile di vita e le tradizioni lo impressionarono così tanto che prolungò il suo soggiorno. Così il pittore rimase per cinque anni a Costantinopoli, l'odierna Istanbul.
La sua opera più famosa è "La cioccolataia". I suoi disegni a pastello con gessetti erano particolarmente apprezzati alla corte viennese e francese. Questo stile era accanto alle incisioni e alla sua pittura su vetro e smalto, il segno distintivo dell'opera artistica di Liotard. Attraverso texture realistiche, riusciva a creare superfici pure e realistiche. I volti irradiano vivacità e freschezza e la sua tecnica consisteva nella combinazione di colore intenso (allora il blu era in voga) e di una leggera sfocatura.
Jean-Étienne Liotard ha vissuto e lavorato nelle più grandi città europee e, dopo i suoi interminabili viaggi, nel 1758 si stabilì per i suoi ultimi 30 anni di vita nella sua città natale Ginevra. Viaggiò ancora molto, ma rimase prevalentemente nella città svizzera, dove morì nel 1789, all'età di 86 anni. Nei suoi ultimi anni, l'artista preferì dipingere nature morte e paesaggi.
Liotard ha anche lasciato molti autoritratti che lo mostrano come un uomo stravagante, vestito all'orientale e con una lunga barba. Questi abiti accattivanti erano il risultato dei suoi viaggi in Oriente.

 

© COPIA-DI-ARTE.COM

 

Falsi d'autore, stampe di quadri e dipinti dell' artista Jean-Étienne Liotard

Immagini per pagina: 100
Mostra immagini:  Shop | Scopri
verso l'alto