Edgar Degas ( * 1834 † 1917 )

Autoritratto - Edgar Degas

Biografia di Edgar Degas

Edgar Degas è nato a Parigi il 19 luglio 1834, ha lavorato come pittore e scultore. Sebbene le sue opere vengono spesso considerate come impressioniste, differiscono nelle linee e nelle composizioni. I suoi motivi preferiti sono i ritratti, ma anche temi come la danza, cavalli, fantini, la vita notturna di Parigi e le donne nei gesti quotidiani. Degas dipinge con pastelli e colori a olio.

Edgar Degas è nato come il primo di cinque figli di una famiglia della classe media. Seguendo il desiderio del padre che aveva una banca di proprietà a conduzione familiare,iniziò a studiare legge, ma preso cominciò un percorso artistico. Degas prese lezioni d'arte con Ingres Schüler Louis Lamothe e 1855 si iscrisse all'Accademia di Belle Arti di Parigi.

Nel 1856 intraprese, come molti artisti, un viaggio di studio in Italia, e nel 1859 tornò a Parigi. Qui si dedicò alla pittura storica. Dal momento che questo tema ebbe un successo limitato, si concentrò maggiormente sulle questioni della vita parigina. Entrò in contatto con artisti e scrittori del calibro di Édouard Manet, Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir e Émile Zola. Ma fu soprattutto Edmond Duranty, scrittore e critico d'arte francese, ad influenzare sul suo sviluppo artistico.

Nel 1874 organizzò con altri artisti una serie di mostre per rompere il monopolio del Salone di Parigi. Queste sono state poi conosciute come "mostre impressioniste".

Già nella guerra franco-tedesca del 1870-71 Edgar Degas si era lamentato di una patologia oculare che peggiorò sempre più nel corso degli anni. Così 1908 realizza i suoi ultimi pastelli e disegni e si concentra solo sculture. Ha trascorso i suoi ultimi anni di vita quasi cieco e solitario, prima di morire il 27 settembre 1917 a causa di un'emorragia cerebrale.

© KUNSTKOPIE.DE

Falsi d'autore, stampe di quadri e dipinti dell' artista Edgar Degas

Immagini per pagina: 100
Mostra immagini:  Catalogo | Scopri
verso l'alto