Albert Anker ( * 1831 † 1910 )

Albert Anker nato il 1° aprile 1831 a Ins nel cantone di Berna, in Svizzera, è considerato il più grande pittore svizzero del XIX secolo.

All'età di 11 anni visita la mostra "La Société des amis des Arts" a Neuchatel, che sveglia il suo precoce interesse per l'arte. Su istruzione di suo padre inizia a studiare teologia a Berna e più tardi all'Università di Halle. In seguito ottiene il permesso di intraprendere la carriera di artista. Interrompe gli studi di teologia e si trasferisce a Parigi. Si guadagna da vivere insegnando disegno e copiando quadri. Diventa allievo del famoso pittore svizzero Charles Gleyre.

Dal 1855 al 1860 Anker frequenta la "Ècole nationale supérieure des beaux-arts de Paris". Durante gli studi partecipa alle mostre al Salon di Parigi e in Svizzera.

Albert Anker si sposa nel 1864 con Anna Rüfli, un'amica della sua defunta sorella Louise. Con Anna ha sei figli, due dei quali sono morti molto presto.

Albert Anker era molto popolare e conosciuto in Svizzera, conduceva una vita sociale attiva, era membro di molte giurie internazionali. Nel 1901 Anker è affetto da un grave ictus, che vede la sua mano destra paralizzata. La sua capacità di lavorare si riduce notevolmente. Trova difficile lavorare su grandi dipinti ad olio e si concentra maggiormente sugli acquerelli.

Albert Anker muore il 16 luglio 1910 all'età di 79 anni nella sua casa di Ins. Molte delle opere di Anker sono apparse sui francobolli svizzeri fino ad oggi. La Fondazione Albert Anker è stata istituita in suo onore e uno studio a Ins, dove ha trascorso la maggior parte della sua vita, è stato trasformato in un museo.

Falsi d'autore, stampe di quadri e dipinti dell' artista Albert Anker

Immagini per pagina: 100
Mostra immagini:  Shop | Scopri
verso l'alto